Paracheirodon innesi (neon) Espandi

Paracheirodon innesi (neon)

Nuovo

Caracide, vive in branchi numerosissimi

Maggiori dettagli

1,50 €

tasse incl.

Pagamenti Accettati
Pagamenti Accettati
Ti mancano 59,00 € per avere la spedizione gratuita!

Ti ricordiamo che la spedizione è gratuita esclusi i prodotti extrapeso. Per maggiori informazioni clicca qui

Nome scientifico
Paracheirodon innesi

Nome comune
Neon

Famiglia
Characidae

Sottofamiglia
Tetragonopterinae

Luogo di provenienza
Perù, Brasile

Allevamento e caratteristiche
La corporatura, tarchiata, è controbilanciata dalle fasce longitudinali che conferiscono all'animale fattezze affusolate.
Tali strisce longitudinali accomunano tale specie a P. axelrodi, quella superiore denota una colorazione azzurro turchese, mentre quella inferiore (limitata solamente alla parte posteriore del corpo) sfoggia una tonalità rosso fuoco; una decorazione argentea circoscrive la sezione anteriore del ventre, mentre la superficie dorsale è segnata da una colorazione verdastra.
Le pinne proporzionate al corpo sono caratterizzate da colorazioni tenui o chiare.
La pinna dorsale, dalla forma triangolo ad angolo acuto, è posizionata verso la metà posteriore del corpo, e la pinna caudale è biforcuta.
Gli esemplari di questa specie sono pacifici e possono essere allevati in branchi o in coppia; è meglio non abbinarli a pesci più grandi, come gli Scalari, per il resto convive senza problemi con pesci dal temperamento tranquillo.
Occorre introdurli in un acquario, anche di dimensioni medie, corredato da numerose piante sommerse, ma anche galleggianti, in modo da creare zone di penombra.
Somministrare alimenti liofilizzati, in scaglie, e Artemia.
Trattasi della specie celeberrima in campo acquariofilo; la quasi totalità degli esemplari reperibili sul mercato proviene dagli allevamenti asiatici e dell'est europeo.

Riproduzione
Per agevolare la riproduzione usare acqua molto tenera (consultare i valori relativi al pH e dGH nella parte terminale della scheda).
Prima di accoppiarsi i riproduttori danno luogo a un complesso cerimoniale che si svolge nei pressi della superficie.
Il maschio avviluppa quasi totalmente il ventre della femmina e insieme si producono in una frenetica danza al cui termine vengono deposte le uova (decine e decine disseminate poco per volta su tutto il fondo).
Dopo tale operazione bisogna estrarre i riproduttori della vasca con l'ausilio di un retino.
L'illuminazione deve essere ridotta al minimo per favorire la schiusa delle uova, che avviene dopo circa 20-36 ore.
Per nutrire gli avannotti somministrare mangime apposito e in seguito larve di Artemia e quindi alimenti minuti finemente tagliuzzati.
Il maschio presenta una conformazione più sottile e una gola concava, mentre la femmine esibisce un ventre più arrotondato con una linea longitudinale curva.

Temperatura
24°C

Valore dGH
compreso tra 1°- 8°

Valore pH
Inferiore a 6.0

Dimensioni
3,5 cm

Livello di nuoto
Medio

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Paracheirodon innesi (neon)

Paracheirodon innesi (neon)

Caracide, vive in branchi numerosissimi